Installazione impianto fotovoltaico

L’installazione di un impianto fotovoltaico può avere applicazioni private, quindi montando i pannelli fotovoltaici sul proprio tetto di casa, oppure industriali/aziendali, installando cioè i moduli fv sul capannone della propria fabbrica o sul tetto del proprio stabilimento. In questo modo si percepiscono degli introiti esentasse provenienti dagli incentivi statali ed in proporzione all’energia elettrica prodotta, ma soprattutto si può ridurre drasticamente (se non quasi annullare) la spesa energetica annua.

Il sistema che consente di conteggiare l’energia prodotta in proprio e quella prelevata dalla rete nazionale (in assenza di luce le celle fotovoltaiche non producono energia pertanto è necessario rifornirsi dalla rete elettrica) si chiama “scambio sul posto” e consente di immettere nella rete elettrica l’energia in eccesso prodotta dal proprio impianto fotovoltaico e di maturare una sorta di “credito di energia” che va poi scontato nelle ore di buio, in cui cioé la produttività del nostro impianto fv è prossima o pari a zero.

Vendita di energia elettrica ed installazione impianto fotovoltaico

In via completamente distinta dall’utilizzo finalizzato al consumo, esiste la possibilità di installare un impianto fotovoltaico finalizzato alla produzione e vendita di energia elettrica. In buona sostanza si percepisce un introito che è somma di due componenti: l’incentivo statale erogato in proporzione ai kW installati ed a quelli prodotti (la tariffa incentivante per finalità di vendita di energia è inferiore a quella per finalità di utilizzo), e l’effettiva energia elettrica venduta all’ENEL. In questo caso quindi parliamo di una vera e propria attività commerciale.

La legge ed il Nuovo Conto Energia per pannelli fotovoltaici

Gli incentivi per pannelli fotovoltaici valgono sia per le strutture messe a disposizione dal singolo utente, sia per quelle quelle condominiali.
L’intero impianto fotovoltaico deve essere realizzato in conformità con il diritto comunitario e delle disposizioni contenute nella legge che regola il Conto Energia per quanto riguarda i componenti, il collegamento alla rete, le prestazioni e bisogna inoltre essere in possesso di un certificato di collaudo finale dell’impianto fotovoltaico.
Per ottenere gli incentivi per i pannelli fotovoltaici si dovrebbe, infatti, allegare tutta la documentazione in base alla quale potranno essere effettuati i controlli per il calcolo dei rimborsi e il pagamento.