Solar Impulse

solar impulse fotovoltaico

Si chiama Solar Impulse l’aereo fotovoltaico ovvero il velivolo alimentato solo ad energia solare. SolarImpulse accumula energia durante il giorno, (energia utilizzata in parte per alimentare i motori, in parte per caricare i suoi accumulatori) e la utilizza poi per il volo notturno.

L’aereo fotovoltaico ha superato gli ultimi test con risultati molto al di sopra delle aspettative. Ha volato infatti per un giorno ed una notte ininterrottamente per oltre 26 ore. Il decollo è avvenuto in svizzera dall’aviosuperficie di Payerne alle 06:51 della mattina di un caldo 7 luglio 2010 ed è atterratoil mattino successivo alle 9:00 dopo esattamente 26 ore e 29 minuti.

La cosa senza dubbio più entusiasmante dell’intero test è che Solar Impulse ha volato per un’intera notte. Bernard Piccard, colui che ha ideato il progetto dell’aereo di nuova concezione, ha dichiarato:

Oggi Solar Impulse ha dimostrato che la sfida di compiere il giro del mondo a tappe è possibile.

Progetto Solar Impulse

Il nome esatto del progetto che vede protagonista l’aereo sperimentale di nuova concezione, è Solar Impulse Hb-Sia. Dal punto di vista progettuale Solar Impulse o è un gioiello della tecnica. Con un peso complessivo di appena 1600 kg, ha una lunghezza alare di 64m su cui sono state montate 12.000 celle fotovoltaiche in silicio che erogano una potenza tale da ricaricare un gruppo di batterie a litio-polimeri del peso di 400kg ed allo stesso tempo di alimentare 4 motori elettrici di 10 cavalli ciascuno. I motori elettrici mettono in movimento le eliche che fanno poi volare Solar Impulse. La velocità media di volo durante il test è stata di 23,2 nodi (43km orari) mentre la velocità massima registrata è stata di 68 nodi (126km orari). In pratica stiamo parlando di un velivolo delle dimensioni di un Airbus A-340 ed il peso di un’automobile!

Durante il volo l’aereo fotovoltaico ha toccato gli 8700 metri di altitudine. Le successive tappe previste per Solar Impulse sono abbastanza ambiziose: prima la traversata dell’Oceano Atlantico, poi nel 2013 il giro del Mondo. Magari tra qualche anno chiunque potrà volare in un aereo ad energia solare; sarà più confortevole, più economico (nessun costo di carburante) e più sicuro.